Resistere, Resistere, Resistere

Resistenza alla dittatura interNazi[onalsociali]sta = Resistenza all'invasione straniera = Resistenza al genocidio del popolo italiano




domenica 25 settembre 2016

Scarpinato: ''Oggi a decidere le leggi è la massomafia''


“Un’élite criminale affianca oggi pezzi di classe dirigente e si trova nella cabina di regia in cui si fanno le leggi e si decidono i grandi affari. 
Ciò è frutto dell'ibridazione di segmenti della classe dirigente, che praticano in modo sistematico il crimine, e aristocrazie mafiose, che confluiscono in nuove superstrutture, sistemi criminali, comunità di élite. E' la “Massomafia”, un’oligarchia che non si sporca le mani con la violenza e tratta alla pari con i colletti bianchi dello Stato. 
La 'Ndrangheta' non esiste più. Adesso fa parte della massoneria, e sotto ha però le stesse regole. Nel nostro Paese si è creato, di fatto, uno stato impunitario: in carcere a espiare pene per reati contro la pubblica amministrazione non c’è praticamente nessuno.
Al cambio alla radice dell’universo mafioso ha influito nel tempo sia la globalizzazione che il trasferimento del controllo sui bilanci pubblici europei dai governi nazionali a Bruxelles”.
Roberto Scarpinato, Procuratore Generale presso la Corte d'Appello di Palermo
(da "Antimafia 2000")

Etichette: , , , , , , , , , ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
___________________________________ ___________________________________