Resistere, Resistere, Resistere

Resistenza alla dittatura interNazi[onalsociali]sta = Resistenza all'invasione straniera = Resistenza al genocidio del popolo italiano




sabato 22 gennaio 2011

Cuffaro mafioso. Tutti lo sapevano già, meno Casini.


Totò Cuffaro è stato oggi condannato in via definitiva a 7 anni per favoreggiamento aggravato a Cosa Nostra, si è costituito e si trova a Rebibbia. Il leader Udc Pierferdinando Casini l'ha portato in Parlamento per ben 2 volte, 2006 e 2008, nonostante le gravi accuse che già pendevano sul suo capo.
Cuffaro aveva da pochi mesi lasciato l'Udc per garantire appoggio al Premier Berlusconi (manco a dirlo).

Due sono le cose:
o Casini è poco intelligente o è poco onesto.
perchè per non capire una cosa così ovvia e che tutti già sapevano da tempo,
(fin da quando Cuffaro sbraitò contro Falcone nel 1991 al MaurizioCostanzoShow-Samarcanda)
si deve per forza essere una delle due cose.
In un paese sano un individuo (allora sconosciuto) come questo, che evidentemente sta spalleggiando la mafia in tv e attaccando Falcone, spudoratamente e davanti a tutti, sarebbe stato immediatamente identificato e bollato a vita, e non sarebbe diventato mai, incredibilmente, addirittura parlamentare!
Tutti sanno che se gente come questa arriva in Parlamento è perchè è appoggiata dalla mafia.
Ed è stato Casini a portarlo in Parlamento, quello stesso Casini che, da presidente della Camera, dichiarò "Solidarietà a Dell’Utri”, dopo la condanna a nove anni per mafia il 12 dicembre del 2004.
Traete voi le conclusioni.


Pierferdinando Casini, 29 novembre 2005:
Adesso io qui ci metto la faccia, non mi tiro indietro ... non credo a chi dipinge gli amministratori siciliani come burattini o burattinai nelle mani della mafia.

Pierferdinando Casini, 7 febbraio 2006:
Per me Cuffaro è una persona onesta, ho fiducia in lui. Mi assumo la responsabilità di ritenerlo una persona onesta. Quando e se verrà dimostrata una cosa diversa, vorrà dire che mi sbagliavo.

Pierferdinando Casini, 26 gennaio 2008:
Sono certo che tra qualche mese, quando Cuffaro sarà assolto da tutte le accuse, tanti sciacalli di queste ore saranno in prima fila a chiedergli scusa.

Pierferdinando Casini, 15 febbraio 2008:
Penso proprio di sì, penso che sarà ricandidato ... I partiti devono assumersi la responsabilità delle scelte, noi ce le assumiamo. Cuffaro credo abbia subito una vera e propria persecuzione giudiziaria.

Pierferdinando Casini, 31 marzo 2008:
Santoro: "Siccome lei ha garantito per Totò Cuffaro, se le cose si mettessero male da un punto di vista giudiziario, sarebbe anche lei a trarne delle conseguenze?". Casini: "Beh, questo è ovvio ... mi assumo la responsabilità politica, l'ho detto davanti al Paese".



_______________________

Etichette: , , ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
___________________________________ ___________________________________