Resistere, Resistere, Resistere

Resistenza alla dittatura interNazi[onalsociali]sta = Resistenza all'invasione straniera = Resistenza al genocidio del popolo italiano




mercoledì 28 ottobre 2009

La fine dell'Europa e degli europei.


Anno 2029 - Un gruppo di ragazzi europei: da sinistra
Han-guk spagnola, Yoshin Ryu tedesco, Suka Minkyasu inglese, Huang Zheng svedese, Koh Samui francese, e Viha Bhiam italiana

Ben presto ci saranno negri asiatici arabi sudamericani etc etc in tutta Europa, e così ci saranno negri asiatici arabi sudamericani tedeschi, negri asiatici arabi sudamericani svedesi, negri asiatici arabi sudamericani francesi, negri asiatici arabi sudamericani spagnoli, negri asiatici arabi sudamericani italiani etc etc.
Insomma l'Europa si trasformerà in America.
Questo disastro antropologico significherà la scomparsa in un attimo dell'Europa
e delle sue popolazioni frutto del lento sedimento di millenni di storia.
Secondo voi un negro italiano si sentirà più vicino simile solidale in sintonia in spirito di gruppo e di appartenenza comune con un originario italiano, o più con un negro svedese?
E un asiatico italiano si sentirà più vicino simile solidale in sintonia in spirito di gruppo e di appartenenza comune con un originario italiano, o più con un asiatico svedese?
E un arabo italiano si sentirà più vicino simile solidale in sintonia in spirito di gruppo e di appartenenza comune con un originario italiano, o più con un arabo svedese?
E secondo voi un originario italiano si sentirà più vicino simile solidale in sintonia in spirito di gruppo e di appartenenza comune con un negro italiano, con un asiatico italiano, con un arabo itaiano, con un musulmano italiano, o con un originario svedese, o francese, o tedesco, o spagnolo, o inglese, cioè con gli originari europei?
Ecco ciò che significherà la distruzione delle nazioni, delle identità e dei popoli europei, un danno irreversibile che distruggerà le ennesime biodiversità umane del pianeta, quelle europee, e premessa di interminalbili conflitti etnico-cultural-religiosi che inevitabilmente devasteranno l'Europa riducendola sempre più in macerie.
Siamo assistendo in diretta alla caduta rovinosa di una civiltà, la civiltà liberal-capitalistica che ha causato, sta causando, e causerà al mondo una delle più grandi catastrofi della storia, un danno di tal portata in termini ambiental-ecologici quale mai si era verificato in tutta l'intera storia precedente dell'umanità.

Etichette: , , , , ,

4 Commenti:

  • Alle 28 ott 2009, 23:05:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

    Condivido il tuo pensiero. Aggiungo che mentre i media bombardano il popolo con le donnine del cavaliere e le non/donnine di marrazzo, mentre La Russa fa il suo show con la Bindi...ecco mentre succede tutto questo in Europa sta avvenendo un colpo di stato silenzioso, Il TRATTATO DI LISBONA. Sicuramente sai di cosa parlo..L'irlanda è stata piegata, tutte le nazioni l'hanno ratificato in silenzio mediatico, la Rep. Ceca è l'ultimo baluardo, ma costringeranno anche lei a cedere. Questo significa la perdita di sovranità dei singoli stati, la perdita di autonomia decisionale riguardo a temi come le politiche estere e conseguentemente l'immigrazione che diventerà ancor più selvaggia..ci vogliono trasformare in USeuropa..vogliono costringerci ad emulare il modello decadente e fallimentare americano con tutti gli annessi e connessi...viva le multinazionali allora! Mettiamoci tutti a 90 davanti al volere delle grandi lobby di industriali che continuano a fare quello che vogliono a fronte di un popolo solo capace di chinare la testa...mentre noi ci facciamo una guerra ideologica fratricida loro mettono radici sempre più profonde, questa è la realtà. E la sinistra che fa il gioco del mondialismo è un grande sintomo del nostro letargo...vedi alla recente manifestazione romana dove proletari italiani e immigrati sfilavano assieme in un corteo senza senso...I lavoratori italiani dovrebbero opporsi all'arrivo di manodopera a basso costo che gli prenderà il lavoro e li costringerà ad accettare condizioni sempre meno favorevoli per la concorrenza..e chi ci guadagnerà? Sempre i soliti..Perdona eventuali errori, ho scritto di getto.
    Sul trattato di Lisbona vedi anche:
    http://www.stormfront.org/forum/showthread.php?t=646649
    Ovviamente solo se vuoi approfondire.
    Luca

     
  • Alle 30 ott 2009, 00:07:00 , Blogger Zarco ha detto...

    Certo, è perchè non capiscono ciò che sta accadendo.
    L'unica cosa che riescono a capire è il buonismo, un atteggiamento che è di facile presa e che non richiede molto cervello, purtroppo.
    Ovviamente il popolo è quello che ne subirà le conseguenze, sia per la manodopera a basso costo, sia per TUTTO quello che c'è in questo paese, in particolare quel poco di pubblico rimasto, che ogni giorno che passa va diviso con una massa sempre più estesa e famelica di bestiame che viene a pascolare a casa nostra ed a prendersi tutto ciò che trova. Come gli antichi comandanti militari con la soldataglia: in cambio di consuno e sfruttamento per la produzione, promettono loro di razziare tutto quello che trovano, ... come in tutte le invasioni che si rispettino.
    Mutatis mutandis, è esattamente ciò che sta accadendo.

     
  • Alle 31 ott 2009, 00:41:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

    Già, mi trovo d'accordo. A proposito, colgo l'occasione per ringraziarti delle belle parole che hai speso nei miei confronti nel blog del piccinelli. La stima è reciproca, indipendentemente dalle idee politiche. Sempre a proposito di immigrazione; domani in Inghilterra i musulmani faranno una manifestazione il cui programma è invocare la Sharia in Europa e addirittura chiedere alla Regina di convertirsi all'Islam...ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere.
    Ti saluto.
    Luca

     
  • Alle 31 ott 2009, 01:18:00 , Blogger Zarco ha detto...

    Incredibile.
    Ma, come ho detto, siamo popoli in estinzione, cancellati dalla natura per aver fallito la strada della spravvivenza.
    Oggettivamente è giusto così.
    Ma soggetivamente è una gran sofferenza, e una gran rabbia.

     

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
___________________________________ ___________________________________