Resistere, Resistere, Resistere

Resistenza alla dittatura interNazi[onalsociali]sta = Resistenza all'invasione straniera = Resistenza al genocidio del popolo italiano




giovedì 14 maggio 2009

In campo anche la vecchia cariatide.


Oggi è stato il turno di Napolitano; sono scesi tutti in campo in difesa dell'ordine costituito, il sistema capitalistico in fallimento di cui siamo portatori e che, prevedendo l'invasione del nostro paese, ci distruggerà. Non manca più nessuno, destra e sinistra insieme contro la Lega che da sola resta l'unico baluardo contro la scomparsa del popolo italiano. Il Pàpa, Il Presidente della Repubblica, Fini, Presidente della Camera, tutte le forze politiche nessuna esclusa.
E' il canto del cigno, anzi dei cigni, tutto uno starnazzare patetico.
Berlusconi fa finta di stare con la Lega perchè ne ha bisogno, e poi perchè, facendo derivare la sua politica dai sondaggi, sa perfettamente che la gente comune non vuole questa invasione, ovviamente, ma in realtà a lui non frega nulla. Tutt'altro: lui è della razza della destra economico-capitalistica che questa invasione l'ha causata e fortemente la vuole, ne va della sopravvivenza del sistema, che tutti appunto stanno affannosamente, vanamente, cercando di salvare.
La sinistra avrà un'altra disfatta. Continuano a non capire la lezione. Sono lontani anni luce dai sentimenti della gente. Nelle nuvole. Stanno morendo, stiamo morendo, ma continuano a sostenere un sistema fallimentare, incapaci di produrre nulla di nuovo.
Ed oggi si è aggiunta al coro anche la vecchia cariatide, profferendo le solite insulse banalità ed i consueti luoghi comuni del buonismo.
Non credetegli. Non cascateci. Non vendete casa vostra per un pugno di lenticchie.

Etichette: ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
___________________________________ ___________________________________